Propagazione E Taleaggio

Come creare una talea e clonare una pianta



Le talee rappresentano un metodo di moltiplicazione delle piante che permette di iniziare la loro coltivazione praticamente a costo zero. Grazie alla talea, in genere, è sufficiente avere a propria disposizione una selezione di una pianta che si desidera iniziare a coltivare, per ottenere dalla stessa dei cloni di uguali caratteristiche.

Creare una Talea

Strumenti necessari e primo passo

Il Gel Radicante ROOT!T è indispensabile per le operazioni di taleaggio.
I cubi Root Riot sono il substrato consigliato per operazioni di taleaggio. Sono facili da utilizzare e garantiscono un risultato eccellente. Seleziona solo giovani e vigorose talee. Effettua il taglio in diagonale sul gambo di una foglia con quattro o cinque foglie, possibilmente con un bisturi.


Come utilizzare il gel radicante

Inserisci il Gel Radicante nel cubo

Dopo aver effettuato il taglio in diagonale, utilizza il beccuccio del Gel Radicante ROOT!T per riempire il buco del cubo Rockwool. Attenzione a non inserire troppo o troppo poco gel nel foro. Non riutilizzare mai il gel uscito dal beccuccio, il gel ROOT!T è mono-uso!


Inserire la talea nel cubo

Inserisci la talea nel substrato

Dopo aver riempito il foro con il Gel, inserire delicatamente la talea nel cubetto ad una profondità che ne garantisca il sostegno. Effettua un taglio sulla punta delle foglie, possibilmente con forbici sterili(circa 15mm di profondità partendo dall'esterno). A questo punto il cubo deve essere bagnato con abbondante acqua tiepida e posizionato in una zona di propagazione adeguata. Un propagatore (ad esempio Plant Propagator) è la soluzione più pratica e meno ingombrante. Per garantire la radicazione della talea è importante mantenere un elevato tasso di umidità dell'ambiente.


Radici delle talee

Attendere l'uscita delle radici

Controllare periodicamente lo stato delle talee e il tasso di umidità nell'area di propagazione. Se si utilizza un Plant Propagator la condensa che si formerà all'interno è il segnale che il tasso di umidità è adeguato. Se viene utilizzata una miniserra di propagazione ventilata è consigliato nebulizzare periodicamente le piante e il coperchio nella parte interna.


Per favorire la riuscita del taleaggio è buona norma mantenere la base della miniserra o del propagatore ad una temperatura di 21°C - 24°C con l'ausilio di resistenze riscaldanti stagne o tappetini riscaldanti. Talee di piccole dimensioni possono essere collocate all'interno di una miniserra, il coperchio permetterà di mantenere alto il tasso di umidità

Una volta che le talee hanno ben radicato e cominciano a crescere possono essere collocate all'interno di cubi più grandi o direttamente nel substrato di coltivazione.