Semi Di Peperoncino Piccante: Sementi In Vendita Online

Kit peperoncino + growbox
Semi di peperoncino Big Bang Chocolate Naga

Semi di peperoncino Big Bang Chocolate Naga

Semi di peperoncino Big Bang Chocolate Naga: originario di Assam (India) è una selezione del famoso Naga Morich, il frutto ha una colorazione dal verde chiaro al marrone cioccolato a maturazione final...

€4,99
Acquista ora
Semi di peproncino Billy Goat

Semi di peproncino Billy Goat

Semi di peproncino Billy Goat: originario dei Caraibi pianta dagli insoliti colori con steli viola-blu che produce frutti di forma ovale e rugosi con colorazione dal verde all'arancio ed al rosso a ma...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Black Naga

Semi di peperoncino Black Naga

Semi di peperoncino Black Naga: i frutti vanno da un colore verde chiaro al marrone scuro tendente al nero. Il sapore di questi peperoncini è ottimo, ma occorre prestare molta attenzione alla quantità...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Black Stinger

Semi di peperoncino Black Stinger

Semi di peperoncino Black Stinger: specie C. Chinense, questa rara varietà appartenente alla famiglia dell'Habanero, la pianta cresce poco meno di un metro di altezza ed è produttiva, il piccolo frut...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Brown Bhutlah SLP

Semi di peperoncino Brown Bhutlah SLP

Semi di peperoncino Brown Bhutlah SLP è una variante marrone del Bhutlah SLP Red. Ibridazione di Bhut Jolokia e Trinidad Douglah. Sviluppato molto grande, molto piccante. Piante forti, ad alto rendime...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Brown Egg

Semi di peperoncino Brown Egg

Semi di peperoncino Brown Egg: interessante varieta' di Capsicum Chinense che il dott. Peter Merle ha selezionato in Europa. Nonostante sia un capsicum chinense questo peperoncino si caratterizza con ...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Bulo-Bulo

Semi di peperoncino Bulo-Bulo

Semi di peperoncino Bulo-Bulo: varietà molto piccante di Capsicum chinense di origine boliviana. Di circa 2,5 x 5cm, i frutti sono di un rosso brillante di ottimo sapore.

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Butch X Jonah

Semi di peperoncino Butch X Jonah

Ibridi sviluppati in Australia da Trinidad Scorpion Butch T e 7pot Jonah. Piante vigorose con forte crescita hanno un alto rendimento di peperoni molto grandi, aromatici e con estrema piccantezza.L...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino CGN 21566

Semi di peperoncino CGN 21566

Semi di peperoncino CGN 21566: varietà del Brasile molto piccante con interessante forma del frutto. Pianta dai rami e foglie scure molto prolifica, i frutti nascono neri per poi diventare arancioni a...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino CGN 22163

Semi di peperoncino CGN 22163

Semi di peperoncino CGN 22163: Capsicum chinense. Nell’accessione CGN 22163 si descrive come Capsicum annuum. E'una varietá molto produttiva fra i Capsicum chinense. I frutti sono piccoli, molto picca...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino CGN 22835 Round

Semi di peperoncino CGN 22835 Round

Semi di peperoncino CGN 22835 Round: varietà proveniente dal nord del Brasile molto piccante ed aromatica. Selezione a frutti tondi del CGN 22835. Alcune piante potrebbero presentare frutti oblunghi a...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Chocolate Bhut Jolokia

Semi di peperoncino Chocolate Bhut Jolokia

Semi di peperoncino Chocolate Bhut Jolokia: proveniente dall'India, è la seconda varietà più piccante al mondo.

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Chocolate Habanero Long

Semi di peperoncino Chocolate Habanero Long

Semi di peperoncino Chocolate Habanero Long: una varietà che dà frutti più lunghi dell'Habanero Chocolate di cui però conserva le stesse caratteristiche.

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Chupetinho

Semi di peperoncino Chupetinho

Semi di peperoncino Chupetinho: C. chinense. Varietà dal Brasile. Il nome prende spunto dalla sua forma e significa “biberon” o “ciucciotto”. Chiamato anche Biquinho. La pianta è robusta e molto produ...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Douglah Billyboy

Semi di peperoncino Douglah Billyboy

Semi di peperoncino Douglah Billyboy, estremamente piccante variante giallo di Trinidad Douglah (Capsicum chinense)

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Ecuadorian Brown

Semi di peperoncino Ecuadorian Brown

Semi di peperoncino Ecuadorian Brown: varietà originaria dell’Ecuador che si caratterizza per i lunghi frutti di colore marrone. La pianta si presenta come un alberello a sviluppo piuttosto compatto; ...

€4,99
Acquista ora
Semi di peperoncino Fatalii

Semi di peperoncino Fatalii

Semi di peperoncino Fatalii: questo è una cultivar di peperoncino della specie Capsicum chinense appartenente al tipo degli Habanero. È caratterizzato, perciò, da un notevole livello di piccantezza. D...

€4,99
Acquista ora

Il peperoncino piccante - e i relativi semi - sono conosciuti sin da tempi antichissimi, usati come alimento e spezia: i ritrovamenti archeologici confermano il suo utilizzo già nel 5500 a.C. in Messico, coltivata dagli indiani della zona del Messico e del Perù.

L’utilizzo dei semi di peperoncino in Europa, invece, inizia dopo la scoperta dell’America, con l’importazione di questa spezia da parte di Cristoforo Colombo nel suo viaggio del 1493: è probabile che la specie importata da Colombo fosse una varietà di habanero (Capsicum Chinense), particolarmente diffusa nei Caraibi, area dove per primo giunse Colombo.

Il peperoncino ebbe subito un grande successo, la pianta si acclimatò benissimo nelle zone del Mediterraneo e a sud del Vecchio Continente, soprattutto tra le classi povere, dove andò a sostituire altre spezie quali la cannella, la noce moscata e altre di gran lunga più costose.

Scopri anche il kit per coltivare il peperoncino e la guida passo passo per imparare a coltivarlo.

Le specie più famose sono suddivise in 5 categorie:

  1. Capsicum annuum, comprende le varietà di peperoncini più coltivate: i peperoncini dolci, i peperoncini italiani, di cayenna, e i famosi JALAPENO messicani. Le piante hanno una forma cespugliosa e l’arbusto raggiunge un massimo di 80cm, a seconda della specie, i fiori hanno una corolla bianca che varia dai 5 ai 7 petali. La dura della vita è breve per questo viene coltivato come peperoncino annuale.
  2. Capsicum baccatum, nativo del peru’ , il peperoncino si presenta facile da coltivare e con un ottima resa finale. Le piante arivano ad un massimo di 2 metri nei paesi di origine, i frutti sono di colore verde quando acerbi, viola e bianchi in fase di maturazione, passando per il giallo e rosso per il prodotto finale. Tra le varietà più coltivate troviamo i CAPPELLI DEL VESCOVO e l’ AJI AMARILLO.
  3. Capsicum chinense, è un peperoncino proveniente dall’ Amazzonia,  comprende i peperoncini più piccanti al mondo tra cui HABANERO, NAGA DORSET e SCOTH BONNET. La pianta è simile ad un piccolo alberello ed ha una lenta crescita, i suoi frutti hanno una forma di lanterna e possono variare in diversi colori, dal rosso all’arancione ma anche in giallo ,verde e in alcuni casi anche bianchi. La caratteristica principale è il loro aroma fruttato che è molto simile all’albicocca.
  4. Capsicum frutescens, è una varieta che viene coltivata principalmente per il TABASCO, il frutto è di colore verde in fase iniziale fino ad arrivare ad una tonalità rossa. Tra questa specie si possono trovare i VANUATU, CHENZO e i CABE RAWIT.
  5. Capsicum pubescens, originario del sud America, può raggiungere notevoli dimensioni tanto da essere chiamato “albero del peperoncino”. La caratteristica principale sono i suoi semi di colore nero, nella sua specie possiamo trovare i famosi MANZANO, LOCOTO e CANARIO.

La piccantezza dei peperoncini - e dei loro semi - viene misurata tramite la scala di Scoville, ideata dal chimico statunitense Wilbur Scoville. Per dare un'idea, i jalapeños variano dai 3,000 ai 10,000 unità scoville, mentre gli Habaneros arrivano fino a 600,000 unità Scoville. Ad oggi il peperoncino più piccante al mondo è il Carolina Reaper che con la sua unità scoville di 2.200.000 lo rende il rè dei peperoncini piccanti. Il responsabile della piccantezza è la capsaicina. Tra i meno piccanti troviamo i peperoncini Peter Pepper, ideali per chi non ama troppo il piccante.

La capsaicina è un alcaloide naturale presente nelle piante di peperoncino, si sviluppa principalmente nelle ghiandole situate tra la placenta e la parete del peperoncino, i semi sono solo ricoperti di capsaicina e derivati, ma internamente non sono piccanti, a differenza di quanto solitamente si creda. Il peperoncino è un alimento che ha moltissime proprietà, esso infatti oltre a regolarizzare la circolazione sanguigna e ad elasticizzare i capillari sanguigni, ha un effetto benefico in caso di infiammazioni. L’uso regolare del peperoncino grazie alle proprietà anti ossidanti, inibisce lo sviluppo delle manifestazioni cancerose a livello dello stomaco. 

Se avete esagerato con il peperoncino bere un bel bicchiere di latte è il rimedio migliore. In alternativa si può optare per un pezzo di formaggio morbido e grasso, come mozzarella di bufala, stracciatella, burrata, ecc., perché niente come il latte e i suoi derivati riesce a stemperare il piccante; se invece il bruciore è meno intenso una birra è un ottimo lenitivo. La birra è ideale anche per accompagnare una cena con degustazioni di HABANERO, AJI, JALAPENOS e NAGA MORICH…