Concimi Fertilizzanti Per La Coltivazione Di Peperoncini Piccanti Habanero Jalapeno Carolina Reaper E Altri

Concimi E Nutrimenti Per Coltivare Peppers Super Hot: Fertilizzanti E Sostanze Nutritive In Vendita Online

Qui sono elencati i migliori concimi e fertilizzanti specifici per la coltivazione di tutti i peperoncini piccanti, come - ad esempio - gli Habanero, quelli Jalapeno e i Carolina Reaper. In linea generale, è bene sapere che nella coltivazione del peperoncino, andrebbero evitati tutti quei concimi contenenti alte dosi di azoto (nelle istruzioni questo componente è rappresentato dalla lettera N) perché favorirebbero la crescita del fusto della pianta e delle foglie a discapito della produzione di frutti. Le tipologie di concimi e fertilizzanti ideali per coltivare i peperoncini piccanti sono quelli contenenti basse quantità di azoto e alte quantità di fosforo (sulle etichette dei prodotti lo troverete rappresentato dalla lettera P e serve a rafforzare le radici favorendo anche la crescita dei frutti) e potassio (identificato con la K, rafforza la pianta e potenzia la crescita dei frutti).

Chilli Focus - Grow Technology

Chilli Focus - Grow Technology

Chilli Focus è realizzato dai piu' puri sali minerali e arricchito con acidi di piante organici.

Acquista ora
Kit Fertilizzante Peperoncino  (Frutti + Piccanti e Saporiti)

Kit Fertilizzante Peperoncino (Frutti + Piccanti e Saporiti)

Kit Fertilizzante Peperoncino (Frutti + Piccanti e Saporiti)

€15,46
Acquista ora
Kit Fertilizzanti Peperoncino 2 x 300ml (Chilli Focus + Nitrozyme)

Kit Fertilizzanti Peperoncino 2 x 300ml (Chilli Focus + Nitrozyme)

Kit Fertilizzanti Peperoncino 2 x 300ml (Chilli Focus + Nitrozyme)

€22,63
Acquista ora
Atami AtaOrganics Flavor

Atami AtaOrganics Flavor

Atami AtaOrganics Flavor è un fertilizzante organico a base di melassa (separata dallo zucchero per centrifugazione). Serve ad ottimizzare e rendere gradevole il profumo ed il sapore.

Acquista ora
I prodotti fertilizzanti per concimare i peperoncini – comunemente definiti ternari proprio perché composti principalmente da tre elementi, ovvero azoto, fosforo e potassio - sono composti da elementi nutritivi e amminoacidi presenti in quantità bilanciate per poter favorire lo sviluppo della pianta e ottenere peperoncini dal colore vivido e dal sapore deciso.
I concimi presenti in questa sezione sono studiati per migliorare anche il pH e garantire l’equilibrio del terreno di coltivazione.

Ad oggi, sono presenti sul mercato decine e decine di concimi e fertilizzanti di varie tipologie, a base di elementi chimici o naturali e biologici, tuttavia è bene sapere che non esiste un prodotto unico ideale: sta a voi provare, sperimentare e infine selezionare quelli che fanno al caso vostro. Ciò che consigliamo di fare sempre è leggere attentamente l’etichetta e seguire le istruzioni presenti sulla confezione per non rischiare di dosare il concime a occhio e avere così dei prodotti di bassa qualità.

Se non avete molta pazienza e desiderate risparmiare tempo, potete optare per un unico concime contenente tutte le sostanze fondamentali per il nutrimento, la concimazione e la fertilizzazione delle vostre piante di peperoncino. In questo caso, sull’etichetta troverete la dicitura con le tre lettere sopra illustrate (N, P e K) e la seguente composizione: 10-10-10, ovvero parti uguali di azoto, fosforo e potassio. Questi prodotti sono a lento rilascio, studiati proprio per poter nutrire la pianta in maniera equilibrata, per un periodo piuttosto lungo (circa 5 mesi).
In questi casi, è importante mescolarli immediatamente al terriccio – o comunque al substrato utilizzato – per evitare che il concime vada a toccare direttamente le parti della pianta. danneggiandola così irrimediabilmente.

Oltre ai tre componenti menzionati sopra, che sono alla base dei concimi per peperoncini, ci sono anche altri elementi fondamentali per garantire alle piante una crescita in salute, come zolfo, calcio, magnesio e manganese, ma anche rame e ferro, ovvero oligo-elementi che – nelle quantità corrette – favoriscono la crescita delle piante incoraggiando la produzione di frutti.

Vediamo allora qualche esempio pratico di composizioni consigliate per i concimi destinati alla coltivazione dei peperoncini
Quando le piante di peperoncini sono ancora piccole, dotate di poche foglie, è possibile utilizzare un concime così composto: NPK 10-5-5 + Ferro e Magnesio, da erogare ogni due settimane circa.  
Successivamente, quando la pianta ha iniziato a fiorire, è possibile erogare un fertilizzante a lento rilascio composto da 0-19-0 NPK.
Nella fase finale, invece, per rafforzare la produzione di peperoncini è possibile optare per una composizione di Azoto, Fosforo e Potassio 13-0-46.

Per utilizzare un prodotto valido per fertirrigare in modo pratico e comodo, è possibile optare per il kit BioBizz, una composizione di fertilizzanti semplici da utilizzare e gestire, ideali anche per chi inizia ora e ricchi di nutrienti fondamentali in grado di essere assorbiti rapidamente dalle piante.

Ma vediamo da vicino qualche esempio di prodotto testato da tempo e particolarmente efficace per la coltivazione dei vostri peperoncini piccanti.
Un concime fertilizzante per peperoncino - come il Chilli Focus - si può definire il concime di eccellenza specifico per i peperoncini piccanti. La sua formula è stata studiata a livello universitario per oltre 20 anni e la sua composizione è stata migliorata grazie alle esperienze dei coltivatori per esemplari di peperoncini molto piccanti - o extra HOT - come i Carolina ReaperTrinidad Moruga Scorpion, Trinidad Scorpion Butch T, Habanero Red Savina, Buth Jolokia, Jalapeno etc.

Visita la nostra pagina dedicata ai kit completi per coltivare il peperoncino piccante e la nostra guida per imparare a coltivare il peperoncino.

Coltivi Specie di Peperoncino Superhot come Carolina Reaper e Trinidad Moruga Scorpion?

Chi coltiva le specie più piccanti del mondo (come il re della capsaicina Carolina Reaper) vuole ottenere il massimo dai suoi peppers. Crescere alle nostre latitudini le specie Capsicum Chinense (ovvero la specie che racchiude le cultivar più piccanti del mondo) non è semplice, in quanto il clima non rispecchia perfettamente le loro esigenze. Per cercare di non subire il fattore clima dobbiamo nutrire le nostre piante nel modo più corretto e sano apportando nelle corrette proporzioni tutti gli elementi per una crescita ed una fioritura rigogliosa a fine ciclo.

Un'altra soluzione per non subire il fattore clima è provare a ricrearlo fedelmente utilizzando la coltivazione idroponica il peperoncino all'interno di una grow box. Grazie alla tecnica dell'idroponia la pianta può svilupparsi in modo molto più rapido e con il giusto clima ricreato artificialmente all'interno della camera di coltivazione indoor.

I Nutrimenti per Coltivare correttamente il Peperoncino: fertilizzanti e concimi naturali

Il Chilly Focus è uno dei concimi fertilizzanti per peperoncini più consigliati, perché assicura un maggiore apporto di elementi che esaltano il sapore e la piccantezza (maggiore numero di unità di Scoville: la scala che misura la concentrazione di capsaicina nel pepper) del frutto di peperoncino e migliora la salute della pianta garantendo un maggior numero di fiori e di conseguenza un maggiore raccolto a fine ciclo.

Maggiori informazioni su Chilli Focus

Chi coltiva le piante di peperoncino da un po' di tempo sa che anche i peperoncini piccanti hanno bisogni specifici e necessitano di nutrimenti particolari per poter crescere bene, in salute e per assicurarsi di avere dei buoni frutti. Come tutte le piante, infatti, anche quelle di peperoncini hanno bisogno di sostanze nutritive adatte alle loro esigenze, in grado di garantire loro il pieno sviluppo. A tal proposito esistono due grandi tipologie di nutrimenti fertilizzanti, che variano nella composizione a seconda dell'età e dello stadio della pianta: uno è ideale per il periodo di crescita e l'altro per la fioritura.

In questa sezione puoi trovare una selezione dei migliori prodotti specifici studiati unicamente per soddisfare le esigenze dei peperoncini e dei peperoni e ottenere così un raccolto florido e il massimo risultato.