I nostri consigli sulle varietà edibili da coltivare Indoor per disporne tutto l'hanno

Le 7 Verdure facili da coltivare Indoor

Buone notizie per gli amanti dell' orto e del giardinaggio: l'inizio dell'inverno non significa necessariamente la fine della coltivazione e della raccolta di tutte le tue verdure preferite. Con gli strumenti e i metodi giusti, puoi raccogliere alcune delle tue varietà preferite in casa per mesi prima che il tempo torni di nuovo favorevole. Anche se coltivare verdure al chiuso in contenitori ha le sue sfide - richiederanno più cura e potrebbero non produrre tanto - è possibile avere un grande successo. Inizia con il piede giusto scegliendo una di queste varietà indoor facili da coltivare e raccoglierai verdure in pochissimo tempo.

I pro e i contro del giardinaggio indoor

Quando fai giardinaggio in casa, controlli tutti gli aspetti della crescita e dell'ambiente della pianta: l’irrigazione, la qualità del suolo e persino la fertilizzazione manuale delle piante. Un grande vantaggio è che le tue piante non sono alla mercé del tempo o dei parassiti esterni e, si spera, avrai verdure tutto l'anno. Tuttavia, coltivare commestibili indoor ha le sue sfide, tra cui la mancanza di luce, di insetti impollinatori e la poca ventilazione. Una corretta circolazione dell'aria è fondamentale per inondare la pianta di anidride carbonica e per impollinare i fiori. Inoltre, non importa se sei dentro o fuori, alcuni insetti e malattie delle piante possono seguire le tue piante se le porti dentro per l'inverno dopo una coltivazione in esterno.

Ci sono alcuni suggerimenti da tenere a mente se stai pensando di coltivare ortaggi in casa. Innanzitutto, assicurati di scegliere contenitori che abbiano ampi fori per consentire un drenaggio adeguato e siano dimensionati correttamente per la particolare pianta che stai coltivando: le verdure poco profonde e radicate potrebbero richiedere solo una profondità di circa 5cm, ma i pomodori con radici profonde avranno bisogno almeno 30cm di terreno. Inoltre, assicurati di utilizzare un terriccio di buona qualità, non terreno da giardino: i mix dedicati all'invasatura di solito hanno vermiculite o perlite, che consente un migliore drenaggio. Infine, potresti prendere in considerazione un tipo di illuminazione supplementare se la tua casa non offre abbastanza luce naturale.

Qui troverai una serie di Kit già pronti per coltivare L'orto in Casa, Peperoncini e Microgrowing

Ecco le 7 migliori verdure per il giardinaggio indoor.

1. Carote (Daucus carota)

Le carote sono verdure accomodanti. Coltivarle in contenitori non è solo un'ottima opzione per la coltivazione indoor, ma risolve anche il problema di provare a coltivarle in terreni pesanti e rocciosi, nel caso in cui le condizioni esterne fossero sfavorevoli. Le varietà di carote più piccole sono le più facili da coltivare all'interno: hanno bisogno di meno spazio e maturano più rapidamente. Un contenitore lungo da posizionare sotto una finestra, è l'ideale. Copri leggermente i semi con muschio di torba umido in modo che i semi non si secchino. Mantieni il terreno umido e i tuoi semi dovrebbero germogliare entro due settimane, anche se il numero di giorni per la maturazione dipenderà dalla varietà che stai coltivando.

2. Aglio (Allium sativum)

Se hai mai lasciato un bulbo d'aglio da solo per alcune settimane (o hai messo l'aglio in frigo), potresti aver notato che lo spicchio fa spuntare un piccolo piede verde da una delle sue estremità. Invece di buttarlo via, puoi piantare quello spicchio d'aglio che germoglia a circa un pollice di profondità in un piccolo contenitore e annaffiarlo. In poche settimane avrai steli di aglio freschissimo. Inizia a raccogliere quando cresce fino a 20-25cm in altezza tagliando solo ciò di cui hai bisogno e lasciando il resto (generalmente ottieni solo un ramo da ogni spicchio). Può germogliare di nuovo, ma la qualità diminuisce ogni volta, quindi inizia nuovi spicchi quando inizi a raccogliere il raccolto attuale. Non aspettarti di produrre necessariamente un bulbo d'aglio: avresti bisogno di una temperatura particolare per iniziare a formare i bulbi, e ciò non accadrà in casa a meno che non utilizzi una piccola Grow Room in cui controllerai la luce e la temperatura. Tuttavia, le verdure all'aglio sono un eccellente sostituto: vantano un sapore più delicato, simile a un incrocio tra aglio e scalogno.

3. Peperoncino (Capsicum annuum)

Le piante di peperone sono piante perenni tropicali. Si raggrinziscono al solo accenno di gelo, ma quando sono al chiuso possono prosperare. Pianta dei peperoncini dolci o piccanti da seme o in vaso o sposta alcune piante dal tuo giardino a fine estate e portale in casa. Potresti non ottenere un raccolto enorme, ma daranno frutti.Usa un contenitore alto almeno 20cm e assicurati che i tuoi peperoni ricevano almeno 10 ore di luce ogni giorno. Inoltre, dovresti lasciare che il contenitore si asciughi tra un'annaffiatura e l'altra in modo da non rischiare di affogare la pianta. I peperoni sono autoimpollinanti, ma potresti aver bisogno di aiutarli: puoi farlo spingendo le piante per scuotere il polline da un fiore all'altro o usando un batuffolo di cotone per spolverare ogni fiore di polline.

4. Lattuga (Lactuca sativa)

La lattuga (e altre insalate) cresce rapidamente e ha radici poco profonde, quindi non avrà bisogno di un contenitore profondo. Scegli una fioriera profonda da 4 a 10cm e riempila con terreno umido e ben drenante. Semina i tuoi semi premendoli delicatamente sulla superficie del terreno, quindi vaporizza per mantenerli umidi: dovresti vedere la germinazione entro circa una settimana. Lascia che le piante crescano di almeno 10cm prima di iniziare la raccolta. Taglia o tira le foglie esterne e lascia che il centro della pianta continui a crescere.

5. Microgreens

I microgreens sono piccoli germogli freschi che sono tra gli edibili più facili da coltivare in casa, soprattutto considerando che non occupano molto spazio o tempo. In genere, sono un mix di semi di varie verdure ed erbe aromatiche, come barbabietole, ravanelli, cavoli, bietole e basilico. Poiché queste verdure verranno raccolte come piantine, non hai bisogno di molto terreno: un vassoio poco profondo di circa 5cm di profondità in genere funziona bene. Riempilo con terra umida e spargi i semi, coprendoli appena con uno strato superiore di terra (basta premere delicatamente in modo che i semi facciano buon contatto con il terreno umido e non si secchino). Spruzza acqua con un nebulizzatore per mantenere umido il terreno e dovresti vedere la germinazione entro pochi giorni. Inizia la raccolta quando le piantine hanno sviluppato due serie di foglie vere. Usa le forbici per tagliarli a livello del suolo e potresti ottenere un altro scatto di crescita.

6. Scalogno (Allium fistulosum)

Anche se non puoi coltivare le cipolle a bulbo tradizionali in casa, gli scalogni posso dare ottimi risultati. In realtà non hai nemmeno bisogno di semi per farli iniziare! Puoi radicare l'intero scalogno in un bicchiere d'acqua mettendolo in un bicchiere con solo circa un 2/3cm di acqua sul fondo; alcuni giardinieri hanno persino avuto successo nel ripiantare la radice dello scalogno dopo aver usato le cime. Quando le radici hanno raggiunto un paio di centimetri di lunghezza, spostale in un contenitore poco profondo di terriccio e lasciale continuare a crescere. Raccogli le cime verdi lasciando ricrescere circa un pollice dello stelo.

7. Pomodori

I pomodori sono piante perenni tropicali che muoiono alla fine della loro stagione, tornando di nuovo l'anno successivo. Se hai già una grande pianta di pomodoro nel tuo giardino, la soluzione migliore è lasciarla lì. Tuttavia, se vuoi coltivare pomodori tutto l'anno in casa, puoi iniziare una nuova pianta dai semi alla fine dell'estate. Una volta che le piantine hanno raggiunto un’altezza di 10cm, spostale in un vaso permanente e assicurati che abbiano almeno 10 ore di luce al giorno. Il tempo di illuminazione può sembrare eccessiva, ma se vuoi i frutti, questo è ciò di cui questa pianta ha bisogno tutto l'anno. Puoi anche aumentare la tua fortuna nutrendo la tua pianta di pomodoro con un fertilizzante organico solubile in acqua dopo il rinvaso. Una volta che le piante iniziano a mettere i fiori, scuotile periodicamente per consentire al polline di cadere da un fiore all'altro. È necessario eseguire questa impollinazione manuale; senza di essa non si formeranno frutti. Puoi aspettarti che le piante diventino pesanti, quindi picchettare o usare una gabbia per pomodori è un must. Per fertilizzare al meglio ti consigliamo il Permabloom Floramato di Terra Aquatica by GHE

 

Per il tuo primo tentativo di giardinaggio indoor, lattughe, microgreens ed erbe probabilmente offriranno le migliori possibilità di successo. A causa degli elevati requisiti di luce e umidità di verdure come pomodori e peperoni, coltivare queste piante per la raccolta indoor può richiedere molto tempo e probabilmente comporta il costo di attrezzature speciali come illuminazione extra e, nel caso dei pomodori, vasi di grandi dimensioni. Puoi anche divertirti in modo facile con i Kit Ortolino Verdemax per le erbe aromatiche tanto per iniziare. Tutto ciò che ti serve è acqua e una buona esposizione vicino ad una finestra. 

Prova e divertiti con noi a realizzare il tuo piccolo orto domestico!

 

Cosa stai cercando?