10 motivi per abbassare i livelli di EC ed eliminare il Cloro dall'acqua

Osmosi Inversa » 10 Motivi per Eliminare il Cloro dall'Acqua

1. PIÙ SOSTANZE NUTRITIVE PER I NOSTRI IMPIANTI
Le piante possono ricevere un livello conducibilità elettrica (EC) fino a 1,4 a 2,2, a seconda del tipo di pianta o fase di crescita. Se, ad esempio, l'acqua che usiamo ha già di partenza una EC di 1,0 allora potremmo aggiungere solamente da 0,4 a 1,2 di sostanze nutritive (fertilizzanti) per raggiungere i nostri livelli massimi. Se d'altra parte, si parte con un EC in acqua di soli 0,1 o 0,2 o anche un EC di 0,0 allora saremo in grado di aggiungere molto di più sostanze nutritive al nostro piante.

2. RADICI SANE
Abbassando il nostro EC eliminiamo sali che non vogliamo nella nostra acqua. Questo ci darà radici più sane evitando accumuli di calcare, le radici e saranno in grado di assorbire il 100% delle sostanze nutrienti.

3. PROTEZIONE DEL SUOLO
Sappiamo che terreni contengono benefici microrganismi che hanno la funzione di proteggere radici delle piante, mantenendo li pulito e sano, in modo che abbiano la massima capacità di assorbire le sostanze nutrienti e fertilizzanti. Però, quando faremo bere le nostre piante con l'acqua del rubinetto clorurata, il cloro, una sostanza chimica, uccide la nostra benefica batteri che è presente nel terreno. Il cloro sarà anche bruciare le nostre piante delicate radici di assorbimento.

4. MANTENERE UN PH EQUILIBRATO
Utilizzando un sistema ad osmosi inversa per abbassare EC, otteniamo un pH equilibrato di circa 6,5.

5. EVITARE IL “NUTRIENT LOCK OUT”
Un alto EC può contenere grandi quantità di minerali di acqua dura, come calcio e magnesio, noto anche come calcare. Elevate quantità di questi minerali, insieme a dosi aggiuntive di nutrienti, possono bloccare o saturare radici delle piante impedendo loro di assorbire i nutrienti aggiunti, che è noto anche come "lock out delle sostanza nutritive".

6. PROTEGGERE ALTRI MICRORGANISMI
Attraverso l’utilizzo dell’acqua osmotica possiamo eliminare il cloro che altrimenti ucciderebbe molti microorganismi specializzati.

7. PREVENIRE I PROBLEMI
Molte volte si incontrano piccoli o grandi problemi durante la coltivazione (ingiallimento, foglie secche, , crescita stentata, ecc.) di cui spesso non si riesce ad individuare la causa. Utilizzando un impianto ad osmosi con un basso livello di EC, molti di questi problemi possono essere evitati perché avremo modo di sapere esattamente quali sostanze nutritive e quali quantità le nostre piante stanno ricevendo.

8. OTTENERE RISULTATI MIGLIORI DAI NOSTRI NUTRIENTI
Iniziando con acqua pura, le nostre piante non assorbono elementi indesiderabili che possono essere presenti in l'acqua e quindi ci raggiungerà un'efficacia al 100% dalle nostre aggiunta di sostanze nutritive e fertilizzanti.

9. L’ACQUA PURA E' LA FONDAZIONE PER LA CRESCITA RIGOGLIOSA DELLE PIANTE
Proprio come una casa deve essere costruita su una base solida, è necessario irrigare con acqua pura per avere una solida base per la crescita. Irrigare con un acqua libera dal cloro con bassi livelli di EC, è il modo giusto per aiutare i nostri piante a crescere al meglio!

10. ACQUA DI QUALITA' PER NOI E PER LE NOSTRE PIANTE
Infine, una semplice domanda. Se per la nostra acqua potabile personale preferiamo un ambiente pulito, di qualità, e acqua priva di cloro (spesso in bottiglia), perché non dovremmo dare la stessa acqua alle nostre piante? Anche le nostre piante MERITANO ACQUA DI QUALITÀ!

COME POSSO PURIFICARE L'ACQUA E OTTENERE UN ACQUA PRIVA DI CLORO CON EC A ZERO?

Attraverso i filtri a osmosi inversa collegati alla rete idrica avete la possibilità di ottenere un acqua perfetta per le vostre piante sia outdoor che indoor.



Articoli correlati