La luce a Ultravioletti nella tua grow room: tutto ciò che serve sapere sullo spettro ultravioletto

La luce a Ultravioletti nella tua grow room

 

La luce a Ultravioletti nella tua grow room: cosa devi sapere sulla luce UV per le piante

Si è discusso dell'importanza della luce UV per le piante. Alcuni coltivatori si chiedono persino se la luce ultravioletta abbia un posto nella coltivazione delle piante di qualsiasi tipo. Il nocciolo della questione è che se coltivi piante in casa, dovresti integrare le tue piante con una qualche forma di esso.Tratteremo tutto ciò che devi sapere su questa particolare lunghezza d'onda, insieme ai modi migliori per aggiungerla alla tua stanza di coltivazione.

Indice
1. Cos'è la luce UV?
2. I diversi tipi di luce UV
3. In che modo la luce UV influisce sulle piante?
4.  La luce UV può essere dannosa per le piante?
5. Quando dovresti dare luce UV alle piante?
6. Di quanta luce UV hanno bisogno le piante?
7. I coltivatori devono stare al sicuro quando usano la luce UV
8. Qual è la migliore luce UV per le piante?
9. Luci progressive a LED con spettro UV


Si è discusso dell'importanza della luce UV per le piante. Alcuni coltivatori si chiedono persino se la luce ultravioletta abbia un posto nella coltivazione delle piante di qualsiasi tipo. Il nocciolo della questione è che se coltivi piante in casa, dovresti integrare le tue piante con una qualche forma di esso.Tratteremo tutto ciò che devi sapere su questa particolare lunghezza d'onda, insieme ai modi migliori per aggiungerla alla tua stanza di coltivazione.

1. Cos'è la luce UV?

Spesso indicata come luce UV in breve, la luce ultravioletta è tecnicamente un tipo di radiazione elettromagnetica ottenuta dalla luce solare naturale. Ogni volta che esci al sole, sei esposto ai raggi UV.


2. I diversi tipi di luce UV

È suddiviso in tre diverse categorie di lunghezze d'onda: UVA, UVB e UVC. Aiuta le piante a crescere in diversi modi e può anche migliorare la potenza complessiva e la qualità del tuo fiore. Ma solo alcuni tipi di luce UV sono davvero utili per le piante.


3. In che modo la luce UV influisce sulle piante?

Le piante hanno risposte diverse alla luce UV a seconda del tipo e della lunghezza d'onda. La risposta varia anche a seconda della specie della pianta. Ecco alcuni dei vantaggi più notevoli dell'aggiunta dello spettro UV alla tua stanza di coltivazione.

  • Maggiore qualità, potenza e peso dei fiori
    Alcuni studi hanno dimostrato che la luce UVA e UVB può aumentare la produzione di terpeni e flavonoidi nelle piante. In uno studio, i coltivatori hanno coltivato pomodori in una serra utilizzando luci di coltivazione senza UV. Notarono che i pomodori crescevano alla grande, ma il gusto lasciava molto a desiderare. Quindi, hanno coltivato un altro lotto con UV supplementare e hanno scoperto che il sapore e l'aroma erano notevolmente amplificati. Questo è ottimo per coloro che coltivano fiori, perché significa che il gusto e l'aroma del tuo fiore saranno aumentati. Ma per fare un ulteriore passo avanti, considera il fatto che uno studio ha scoperto che ai fiori coltivati ??senza luce UV possono non avere fino a 6 terpeni chiave! E come stiamo arrivando a realizzare, i terpeni influenzano il modo in cui i fiori ti fanno sentire, così come quel gusto e quell'aroma. Altri studi dimostrano che i raggi UV possono aumentare le resine e gli oli che si trovano nelle piante coltivate appositamente per questo scopo. Ciò significa che il tuo fiore sarà più potente e potrai ottenere prezzi più alti come coltivatore commerciale. La luce UV può anche aumentare la massa delle radici delle tue piante e aumentare la ramificazione vegetale con un minor allungamento, portando a internodi più stretti e un peso del raccolto più pesante.
  • Maggiore resistenza allo stress e alle malattie
    Inoltre, i coltivatori notano una maggiore resistenza allo stress e alle malattie quando si integrano con gli spettri UVA e UVB. Le piante possono produrre fino a 15 diverse proteine ??di difesa varianti non appena vengono esposte alla luce UV. La luce UV ha la capacità di distruggere i microrganismi dannosi, in particolare quando le lunghezze d'onda sono inferiori a 300 nm. Non solo, ma la luce UV può aumentare la resistenza delle tue piante a batteri, insetti e funghi. Coltiva piante indoor senza alcuna esposizione ai raggi UV e ti mancheranno tutti questi benefici.
  • Maggiore qualità, potenza e peso dei fiori
    Alcuni studi hanno dimostrato che la luce UVA e UVB può aumentare la produzione di terpeni e flavonoidi nelle piante. In uno studio, i coltivatori hanno coltivato pomodori in una serra utilizzando luci di coltivazione senza UV. Si è notato che i pomodori crescevano alla grande, ma il gusto lasciava molto a desiderare. Quindi, hanno coltivato un altro lotto con UV supplementare e hanno scoperto che il sapore e l'aroma erano notevolmente amplificati. Questo è ottimo per coloro che coltivano fiori, perché significa che il gusto e l'aroma del tuo fiore saranno notevolmente rafforzati.  Ma per fare un ulteriore passo avanti, considera il fatto che uno studio ha scoperto che ai fiori coltivati ??senza luce UV mancheranno fino a 6 terpeni chiave! E come stiamo arrivando a realizzare, i terpeni influenzano il modo in cui i fiori ti fanno sentire, così come quel gusto e quell’aroma. Altri studi dimostrano che i raggi UV possono aumentare le resine e gli oli che si trovano nelle piante coltivate appositamente per questo scopo. Ciò significa che il tuo fiore sarà più potente e, se sei un coltivatore commerciale,  potrai ottenere prezzi più alti.  La luce UV può anche aumentare la massa delle radici delle tue piante e aumentare la ramificazione vegetale con un minor allungamento, portando a internodi più stretti e un peso del raccolto più pesante.
  • Germinazione più veloce
    La luce UV può favorire inoltre una germinazione più rapida quando si avviano i semi. Rafforzano la pianta e la preparano per intensità luminose più elevate. Riduce il tempo di "shock" delle piantine accelerando anche la germinazione.

 

4. La luce UV può essere dannosa per le piante?
Come puoi vedere, ci sono molti vantaggi nell'usare la luce UV quando coltivi le tue piante, ma c'è qualche possibilità che la luce UV sia dannosa per le piante?
Supponendo che tu usi la luce UV corretta, non dovrai preoccuparti di danneggiare le tue piante. Il tentativo di utilizzare una lampada abbronzante, ad esempio, sarebbe pericoloso e produrrebbe scarsi risultati.

Devi assicurarti di acquistare una luce progettata specificamente per la coltivazione delle piante. 

5. Quando dovresti dare luce UV alle piante?
Si è parlato di quando l'uso della luce UV sia effettivamente efficace. Alcuni coltivatori dicono che non dovresti usarlo durante la fase vegetativa, poiché non contribuirà molto e sarà solo uno spreco di denaro. Un tema comune che sentiamo è "non investire nella verdura, investi nel fiore". Ma, se non investi nella verdura, come farà la tua pianta a produrre un raccolto fruttuoso? Ecco perché consigliamo di utilizzare l'illuminazione UV a ciclo completo, se possibile, dal seme al raccolto. Fornendo luce UV alle tue piante durante la propagazione e la fase vegetativa precoce, svilupperanno cuticole più spesse, un metabolismo più veloce e nel complesso saranno più forti e più sane.

Non c'è dubbio che tutto questo si aggiunga a una pianta che può produrre più pesante e più potente. Quindi, piuttosto che aggiungere alte dosi di luce UV nei punti chiave, si consiglia di utilizzare basse dosi di luce UV per tutto il ciclo. Questo è più sicuro e più efficace.


6 Di quanta luce UV hanno bisogno le piante?
Prima di andare a comprare una lampada UV industriale per le tue piante, va compreso che i requisiti per la luce UV sono molto bassi. Meno è di più in questo caso.

Puoi ottenere ottimi risultati con solo 2-3 watt di luce UV per 90/100cm2 di spazio durante la crescita. Ciò significa che per una tenda da 120x120cm, ad esempio, saranno sufficienti circa 32-48 watt di illuminazione UV per ottenere i benefici.

7 I coltivatori devono stare al sicuro quando usano la luce UV
Anche se la luce UV potrebbe non essere dannosa per le tue piante, necessariamente può esserlo per te. In alcuni casi, i raggi UV artificiali possono essere più dannosi per la tua pelle rispetto al sole, perché sei più vicino ad esso.
Quindi, assicurati di prendere misure per prenderti cura dei tuoi occhi indossando occhiali protettivi intorno alle tue luci UV. Ti consigliamo anche di indossare abiti con le maniche lunghe e guanti se hai intenzione di lavorare intorno alle luci.

8 Qual è la migliore luce UV per le piante?

Sia UVB che UVA sono parti essenziali della vita sulla terra, ma UVC non lo è. Viene filtrata dallo strato di ozono e non arriva mai alle nostre piante che crescono all'aperto.

C'è anche tecnicamente un quarto tipo di luce UV. Questo è qualsiasi tipo di luce con una lunghezza d'onda compresa tra 10 e 180nm. Questo tipo di luce UV viene definita UV estremo o "vuoto", poiché si propaga solo nel vuoto.

Dal momento che stiamo parlando della luce UV per le piante in particolare, tratteremo solo i due tipi che devi conoscere "UVA e UVB".

Ora, analizziamo rapidamente le lunghezze d'onda a cui si verifica ciascun tipo di luce.

 - Ultravioletto A (UVA)
L'ultravioletto A, o luce UVA, è luce con lunghezze d'onda comprese tra 320 nm e 400 nm. Contiene circa il 3% dei fotoni che si trovano nella luce solare naturale quando irrompe nell'atmosfera terrestre. Non ha effetti dannosi sul DNA.

- Ultravioletto B (UVB)
Il prossimo tipo di luce ultravioletta è UVB, o ultravioletto B. questo tipo di luce ha lunghezze d'onda comprese tra 29 nm e 320 nm. Contiene circa un quinto dell'1% della luce solare naturale complessiva. A differenza dei raggi UVA, può danneggiare il DNA ed è noto per avere effetti cancerogeni su esseri umani e animali. Tuttavia, poiché ha una composizione così piccola, lo strato di ozono può bloccarlo meglio. Raramente raggiunge la terra in quantità abbastanza significative da causare danni duraturi.


Per i migliori risultati, assicurati di fornire alle tue piante una luce di coltivazione UV di alta qualità. Molti LED a spettro completo emetteranno la giusta quantità di ogni tipo di UV. Imiterà anche la luce solare naturale, quindi le piante si sentiranno come se fossero coltivate all’aperto. Esistono persino lampade da coltivazione in ceramica (CMH) che emettono luce UV, insieme ad alcune lampadine double ended  (DE).

Qui a Idroponica, offriamo una selezione selezione di luci progressive a LED con spettro UV. Questi sono alcuni dei nostri preferiti:

9. Luci progressive a LED con spettro Ultravioletto


 - Cosmorrow Ultraviolet
La Secret Jardin ha recentemente prodotto una barra Led specifica per lo spettro UV, che può quindi essere gestita separatamente dalle altre luci. Un ottimo prodotto per qualità prezzo e facilmente applicabile in qualsiasi Grow Box. 

 

 - UVB KIT per Solar System 
Un altro produttore rispettabile in questo settore è California Lightworks.
Hanno una grande selezione di LED con uno spettro UV aggiunto per migliorare la crescita insieme a tutti gli altri vantaggi sopra menzionati. Offrono inoltre un Kit aggiuntivo specifico, collegabile alle lampade SolarSystem che serve proprio per ampliare lo spettro luminoso aggiungendo lo spettro UV. 

 - Lumatek 60W UVI-UVB supplemental light LED bar
La Lumatek sta producendo una nuova LED Bar, ideale per i coltivatori che cercano di migliorare la produzione di raggi UV del loro raccolto. Questa barra LED a luce supplementare UVA+UVB da 60 W è stata progettata per adattarsi direttamente al telaio Zeus 600 W Pro (e wattaggi superiori) o può essere utilizzata anche come apparecchio singolo.

Prova questo incredibile booster, qui ad idroponica siamo certi che faranno tutta la differenza!

 

Cosa stai cercando?