Come Coltivare le Zucchine in Vaso in Terra e in Idroponica

Come Coltivare le Zucchine in Vaso? La Guida di Idroponica

Coltivare le zucchine in vaso - sul balcone, sul terrazzo o in un cortile - è piuttosto semplice, soprattutto perché la loro crescita – dal momento della semina o dell’invaso - è piuttosto rapida e non necessita di cure particolarmente impegnative. È sufficiente sistemare la pianta in un’area soleggiata e innaffiare con regolarità per assicurare alle piante il giusto quantitativo di acqua. Coltivare a casa le zucchine, organizzando la propria area di coltivazione a seconda dello spazio a disposizione, è il modo ideale per avere a disposizione ortaggi sempre freschi, coltivati secondo metodi naturali e privi di sostanze tossiche o aggressive, potenzialmente nocive alla salute. Se desiderate coltivare le zucchine in vaso, optate per quelle tonde, particolarmente adatte alla coltivazione in vasi o contenitori, se invece preferite sviluppare una coltivazione verticale di zucchine, è meglio scegliere una varietà di tipo rampicante, che poi potrete gestire con facilità grazie agli appositi sostegni in legno o bambù, per dare alle piante la forma che preferite.


Il momento perfetto per la semina delle zucchine in vaso va dal mese di aprile fino a quello di giugno. Proprio come avviene per la coltivazione dei pomodori. Se utilizzate un semenzaio, potete naturalmente anticipare la semina e partire già a febbraio-marzo: con una temperatura tiepido-calda (da 18 a 28 °C) i semi si svilupperanno in modo ottimale nell’arco di 5-10 giorni. Quando i germogli saranno cresciuti, raggiungendo un’altezza di almeno 8 centimetri - e saranno spuntate le prime foglioline - potete travasarli in un contenitore largo almeno 40 centimetri (meglio se 50/60) e molto profondo (almeno 50 cm), perché le radici della zucchina tendono a svilupparsi soprattutto in profondità. Naturalmente, se partirete direttamente dalle piantine, vi risparmierete il passaggio iniziale e l’iter sarà più rapido.

Scopri anche come si coltivano gli alchechengi o lanterne cinesi!


Il terreno per coltivare le zucchine in vaso deve essere estremamente fertile e compatto, per consentire agli ortaggi di svilupparsi e crescere correttamente. In linea generale, è bene sapere che ogni 10 metri quadrati di terreno occorrono almeno circa 30 chilogrammi di compost o letame. Le zucchine desiderano un terreno acido, con un pH compreso tra i 5,8 e 6,8. Una volta preparato e concimato il terriccio, mescolatelo bene in modo da distribuire il fertilizzante naturale in modo omogeneo. In alternativa, potete concimare il vostro terriccio con del fertilizzante liquido oppure in granuli, preferibilmente contenenti azoto, che aumenta la resa di qualsiasi tipo di coltivazione.


A questo punto, potete procedere con la preparazione dei vasi: sul fondo del contenitore sistemate uno strato di argilla espansa, in modo da impedire pericolosi ristagni di acqua, poi coprite con uno strato di terriccio, quindi create dei buchi aiutandovi con un attrezzo appuntito e sistemateci le piantine all’interno. Fatto questo, la vostra coltivazione di zucchine in vaso è quasi pronta a partire: realizzate uno strato di pacciamatura, con dei teli appositi, per proteggere le piante da eventuali erbe infestanti, che poi dovreste togliere a mano pazientemente una ad una. L’ideale è sistemare una pianta per ogni vaso, qualora abbiate, invece, dei vasconi o dei contenitori molto grandi, è possibile inserire più piante, avendo cura di lasciare almeno 30-40 centimetri tra una e l’altra.

come coltivare le zucchine



Le piante di zucchine non necessitano di grandi cure, tuttavia richiedono tre elementi fondamentali:

  • luce diretta
  • irrigazione molto frequente (due volte al giorno: la mattina presto e la sera dopo il tramonto, quando il sole non è ancora forte e diretto sulle piante)
  • clima caldo.

Le zucchine – per crescere bene e in salute – richiedono un clima caldo e ventilato, con una temperatura che non superi i 30 gradi centigradi. Qualora la temperatura dovessi alzarsi eccessivamente, potrebbe essere opportuno aumentare la qualità di acqua fornita durante le irrigazioni e prevedere dei teli leggeri per riparare parzialmente le piante durante i giorni più torridi, attenuando il calore. D’altro canto, le zucchine temono il gelo, pertanto – in base al luogo in cui vi trovate – organizzate bene i tempi di messa a dimora delle piante, le quali non dovrebbero mai affrontare i periodi più freddi all’esterno. La raccolta delle zucchine avviene da maggio a settembre, in base al periodo di semina e anche al clima in cui le piante crescono. In alcuni casi, a seconda della varietà di zucchina che scegliete di coltivare e dal clima, potrete avere ortaggi pronti all’uso anche fino a metà ottobre..


Se hai poco spazio, puoi coltivare ortaggi ed erbette sul tuo balcone: scopri come!

Come coltivare le zucchine in idroponica

State pensando di coltivare le zucchine in idroponica per poter sfruttare al meglio lo spazio a disposizione e creare una coltura verticale? Oppure, state valutando di coltivare le zucchine al chiuso per averle disponibili in qualsiasi periodo dell’anno? Allora, la parte della guida che segue è sicuramente la più interessante! Coltivare le zucchine in serra con sistemi idroponici significa - da un lato – risparmiare un grande quantitativo di acqua e - dall’altro – avere sempre a disposizione zucchine fresche, pronte per essere cucinate o trasformate in conserve. Ricordate, inoltre, che creando una coltivazione idroponica di zucchine in serra avrete piante sempre molto produttive, perché ogni esemplare – ogni volta che fiorisce - produrrà fino a quaranta frutti. Ecco allora le istruzioni – passo dopo passo – per creare la vostra serra e allestirla correttamente per poter coltivare correttamente le vostre zucchine in idroponica.


Per preparare la vostra serra, dovrete acquistare torba e vermiculite e una formula di nutrienti idroponici di alta qualità, che vi serviranno per creare il substrato di coltivazione, dove andrete a sistemare le vostre piantine. Vi occorreranno poi alcune tipologie di lampade, come ad esempio le Agro, ideali per il periodo di crescita e fioritura, prevedendo 18 ore al giorno di luce, per la prima fase di sviluppo, per poi scendere a 12 nel periodo di fioritura. Se avranno meno luce, cresceranno più lentamente e molto meno, per dare alla fine dei frutti meno soddisfacenti e più piccoli della norma. Per questo, ricordate sempre che la luce è uno dei fattori più importanti. Per garantire sempre la giusta temperatura, che non deve scendere mai sotto i 20 gradi e non superare mai i 30, è opportuno prevedere – per il periodo estivo – degli estrattori in grado di abbassare la temperatura e tenere sotto controllo i livelli di umidità e – per il periodo invernale – dei riscaldatori in grado di mantenere sempre caldo l’ambiente..

 Acquista qui il Kit Idroponica Led Smart Garden per creare il tuo mini orto idroponico in cucina!

Trucchi e Consigli per la coltivazione idroponica delle zucchine

Per poter stabilizzare e far sviluppare correttamente le radici, accertatevi che le piante vengano sistemate in una miscela composta per il 60% di torba e il 40% di vermiculite. Questa combinazione consente di trattenere l'umidità necessaria alle radici delle piante; in questo modo non sarà necessario irrigare tutti i giorni: è sufficiente fornire alle piante la soluzione nutritiva (composta da acqua e nutrienti idroponici) una volta ogni due giorni. Dovrete acquistare prodotti di alta qualità per poter fornire alle vostre piante di zucchine tutto il necessario per crescere correttamente. Coltivando le zucchine in serra, dove al posto del terreno userete del substrato, sarete anche al riparo da moltissimi parassiti, pertanto viene meno anche la necessità di usare i pesticidi. Se voleste proteggere la vostra coltivazione indoor esistono dei prodotti mirati per prevenire e - qualora doveste trovare dei parassiti all’interno - niente paura! Esistono dei prodotti specifici che potete utilizzare senza danneggiare le piante.

Sconsulta anche il LED Aerogarden Kit per Orti in Vaso e in Cassetta!


Vuoi approfondire sulla coltivazione delle zucchine? Contattaci ora!



Articoli correlati