Blog Coltivazione Indoor

Blog Coltivazione Indoor

In questo Blog di Coltivazione Indoor a cura di Idroponica si approfondiranno tutti gli argomenti principali, e non, che ruotano intorno al mondo della coltivazione indoor.

Gli argomenti sono divisi per categorie ragionate all'interno delle quali saranno trattati sia aspetti tecnici della coltivazione indoor sia i consigli di coltivatori esperti che intendono condividere i loro segreti con i growers di tutta Italia.

Oltre a questo, all'interno del blog di idroponica sarà dato spazio anche alle recensioni di nuovi prodotti.

Alien Pro RDWC sistema idroponico

Alien Pro RDWC – ancora più efficienti

Oggi parliamo del Sistema di coltivazione idroponica vincitore del premio Spannabis 2015 innovation & product design award. Abbiamo testato i nuovi sistemi Alien Pro RDWC (Recirculating Deep Water Culture), evoluzione dei DWC statici, e abbiamo constatato quanto questi siano incredibilmente più efficienti rispetto ai sistemi DWC statici.

Leggi articolo
PAR, Lumen, Lux e Micromoli: Guida Sintetica

PAR, Lumen e Micromoli

Il sistema di misura dell'intensità luminosa più noto e diffuso è basato su una grandezza detta lumen che consiste nella curva di reazione dell’occhio allo stimolo mentre il suo derivato lux è la quantità di luce proveniente da una rifrazione della superficie colpita dai fotoni (lumen/mq).

Leggi articolo
Misuratori portatili PH/EC BlueLab
Lavaggio delle radici delle piante: quando farlo? - Idroponica.it

Cos'è il Flush Finale?

Per Flushing si intende quel procedimento per il quale negli ultimi giorni di fioritura prima del raccolto il coltivatore sospende l'uso di fertilizzanti e di tutti gli additivi per irrigare con sola acqua a ph controllato (ed osmotica).

Leggi articolo
Miglior substrato per la coltivazione idroponica: come scegliere

Il Substrato della Coltivazione Idroponica

Il substrato o medium di coltivazione è la sostanza dove si semina e si fanno crescere le piante. Nella coltivazione idroponica, pur non trattandosi di un terreno vero e proprio, è il luogo dove l'apparato radicale delle piante dovrà espandersi. Il substrato di per sè non contiente sostanze nutritive e viene chiamato substrato inerte; ecco che diventa necessario irrigarlo, in maniera continua o ad intervalli con la soluzione nutritiva. Per molte varietà di piante non è indispensabile il ricorso ad un substrato potendole coltivare, direttamente, nella soluzione nutritiva.

Leggi articolo