Peperoncini: cos'è la scala di piccantezza Scoville?

Peperoncini: cos'è la scala di piccantezza Scoville?

Peperoncini: cos'è la scala di piccantezza Scoville?

Indice

  1. Come vengono misurate le unità della scala di Scoville (SHU)?
  2. HPLC per misurare le unità di capsaicina
  3. La scala di Scoville è solo per i peperoni?
  4. Quanto è precisa la scala di Scoville?
  5. Qual è il peperoncino più piccante della scala di Scoville?
  6. Quante unità Scoville può prendere una persona?
  7. Chi ha il record mondiale di consumo di peperoncini piccanti?
  8. Non andrete mai a letto senza aver assaggiato un altro peperoncino

La scala di Scoville è un modo per misurare il grado di piccantezza dei frutti delle piante del genere Capsicum, meglio conosciute come peperoni o peperoncini. La bilancia è stata ideata nel 1912 dal chimico americano Wilbur Scoville mentre lavorava per Parke Pharmaceuticals cercando di trovare un peperoncino adatto da utilizzare in un unguento che produce calore. È stato chiamato così per calcolare la quantità di capsaicina presente nei diversi peperoni, una sostanza interessante che risulta essere il componente attivo che provoca i diversi gradi di calore.

La capsaicina è responsabile del bruciore sulla lingua, di far sudare il corpo e può persino provocare dolore alle orecchie. In effetti, i peperoni immagazzinano la capsaicina per dissuadere i predatori dal mangiarli.

1. Come vengono misurate le unità della scala di Scoville (SHU). 

In passato il numero delle unità di Scoville veniva stabilito attraverso un test organolettico effettuato da un gruppo di circa cinque esperti che diluivano l'estratto di ciascun peperone (ovvero un estratto alcolico di olio di capsaicina da un peperone essiccato) in acqua zuccherata. In questo modo hanno modificato gradualmente il loro rapporto fino a rilevare la quantità di diluizione necessaria per evitare di rilevare la sensazione piccante di ogni estratto.

Quindi, se ci sono voluti 5.000 cucchiaini di acqua zuccherata per portare un cucchiaino di pepe jalapeño a un livello "senza calore" per gli assaggiatori, allora al jalapeño veniva assegnato un SHU (Scoville Heat Units) di 5.000. Allo stesso modo, se a un peperoncino Habanero Chocolate vengono assegnate 450.000 unità Scoville, sono necessari 450.000 cucchiaini di acqua zuccherata per neutralizzare il calore. Sono tanti cucchiaini!

Dagli anni '80, invece di misurare la sensazione soggettiva di piccantezza con un panel di assaggiatori umani, sono state utilizzate analisi quantitative di laboratorio come la cromatografia liquida ad alta prestazione (HPLC) per stabilire la quantità di capsaicina presente nei diversi peperoni, pur utilizzando il Scala Scoville per il suo uso diffuso e per rispetto del suo inventore.

2. HPLC per misurare le unità di capsaicina

L'HPLC è il processo scientifico utilizzato per separare i componenti di una miscela per l'analisi e in questo caso ci dice quanti capsaicinoidi (capsaicina e sostanze correlate) sono presenti in parti per milione. In breve, le valutazioni della scala di Scoville sono ora assegnate in base alla quantità di capsaicina contenuta in un peperone (o salsa piccante). Ma è fondamentalmente un cenno nostalgico a Wilbur Scoville, il pioniere della misurazione del calore del peperoncino, mentre gli scienziati riconvertono i risultati del cromatografo in unità di Scoville. Il modo più semplice per pensare a questo è che una parte della capsaicina chimica per milione (ppm) equivale a circa quindici unità di Scoville.
Ma anche il test HPLC nutre dubbi sulla sua conversione in unità Scoville. Alcuni scienziati ritengono che la conversione tenda a collocare la piccantezza dei peperoni troppo in basso sulla scala rispetto al punteggio che darebbe un degustatore umano. Ma anche così, per qualcosa che varia così ampiamente, la scala di Scoville è precisa quanto deve essere: aiuta i fanatici del cibo caldo a determinare il calore di tutto, dai peperoni alle salse piccanti e persino i cibi gourmet più speziati.
Comunque sia, la scala di Scoville parte da 0 (cibo senza capsaicina) e arriva fino a 16 milioni (capsaicina pura), considerando che un prodotto potente come lo spray al peperoncino della polizia ha una SHU compresa tra 2,5 e 5 milioni. Per riferimento, alcuni anni fa un'azienda statunitense ha commercializzato una salsa piccante chiamata "16 Million Reserve" che era proprio questo: cristalli di capsaicina puri.

La "16 Million Reserve" è stata premiata come "Prodotto più popolare al mondo" dal Guinness World Records. Sono stati realizzati solo 999 di questi rari pezzi da collezione e possono costare fino a 700€ ciascuno.

3.La scala di Scoville è solo per i peperoni?

La bilancia Scoville può essere utilizzata non solo per misurare i peperoni ma anche per qualsiasi cosa fatta con i peperoni, come la salsa piccante. Quello che viene realmente misurato è la concentrazione di capsaicina, il principio attivo che produce la sensazione di piccante e piccante sulla lingua. Quindi, se giri quella bottiglia di salsa Tabasco che probabilmente hai in cucina e controlli l'etichetta, vedrai la sua piccantezza espressa nelle unità di Scoville.
Ma la scala di Scoville può essere utilizzata anche per misurare altre piante che producono sostanze chimiche pungenti. Ad esempio, l'euforbia della resina (Euphorbia resinifera), una specie simile a un cactus originaria del Marocco, che produce una sostanza chimica chiamata resiniferatossina che è mille volte più pungente sulla scala di Scoville della capsaicina pura, una sostanza che raggiunge i 15 miliardi di SHU: se il diavolo esiste, potrebbe usarlo per fare i gargarismi! In effetti, la molecola è così potente che ora viene studiata come potenziale analgesico per alcuni dolori neuropatici e viene utilizzata per svelare i meccanismi del dolore.

4.Quanto è precisa la scala di Scoville?

La scala di Scoville è affidabile nel senso che utilizza un accurato processo scientifico (Cromatografia liquida ad alte prestazioni) per misurare la quantità di capsaicina presente in un particolare peperone. Tuttavia, le valutazioni di Scoville cambiano anche a seconda delle condizioni di crescita del peperone, come i livelli di umidità e il tipo di terreno; e anche la sua maturità, la discendenza dei semi e altri fattori, quindi un jalapeño in condizioni di crescita ottimali avrà più capsaicina di un jalapeño privato di sostanze nutritive, luce solare, ecc.
In effetti, puoi spesso vedere che un peperoncino ha un intervallo sulla scala di Scoville (ad es. I peperoncini Boule de Feu vanno da 300.000 a 400.000 SCU). Questa varianza spiega le possibili differenze di capsaicina tra i singoli peperoni Boule de Feu in base al loro fenotipo. Tuttavia, possiamo affermare con precisione che la valutazione della scala Scoville di questa varietà lo rende un peperone che fornirà una quantità di calore eccezionale (e per alcune persone, insopportabile).

5.Qual è il peperoncino più piccante della scala di Scoville?

Ci sono circa 60 specie all'interno del genere Capsicum, di cui solo cinque sono coltivate: Anuum, Chinense, Baccatum, Frutescens e Pubescens. Tuttavia, esistono migliaia di varietà risultanti dall'ibridazione e dalla selezione, alcune delle quali talmente piccanti da poter essere addirittura pericolose per la salute se non prese con cautela. Non tutti hanno la stessa "potenza di combustione"; infatti ce ne sono alcuni, come i peperoni dolci e la paprika, che non contengono capsaicina, non sono piccanti e hanno un valore di SHU zero. I peperoni piccanti Padrón che molti di noi conoscono hanno tra le 2.000 e le 5.000 unità di Scoville; e la salsa Tabasco, a seconda della marca, ha tra le 100 e le 50.000 unità di Scoville.
Ma dal 2013 il peperoncino Carolina Reaper detiene il titolo di peperoncino più piccante della scala di Scoville. Con un peso di circa 2 milioni di SHU, il "mietitore" reclamerà le anime delle tue papille gustative e le porterà direttamente all'inferno. Si consiglia di maneggiarlo con guanti in nitrile, la capsaicina penetrerebbe con altri materiali, perché... è quasi come uno spray al peperoncino della polizia!

Il Carolina Reaper è, secondo il Guinness World Records, considerato il peperoncino più piccante del mondo
In confronto, il peperoncino Habanero Red, uno dei peperoncini piccanti più comuni, ha una SHU fino a 300.000, mentre il nostro vecchio amico il peperoncino di Caienna ha tra le 30.000 e le 50.000 unità di Scoville, che è una passeggiata nel parco rispetto alla festa che ti verrà in bocca se mordi un Bhut Jolokia, che arriva a poco più di 800.000 SCU, abbastanza forte da essere utilizzato dall'esercito indiano come ingrediente in una bomba a mano usata per immobilizzare il nemico.

6.Quante unità Scoville può prendere una persona?

In una gara estrema di mangiatori di peperoncino, come quelli che fanno parte del circuito The League of Fire, che regola tali eventi in tutto il mondo, alle vittime partecipanti potrebbe essere richiesto di mangiare da tre a cinque peperoncini Reaper crudi o da 7 a 11 milioni di unità Scoville. Immagina di cadere in un vulcano dopo una lunga sessione di sauna e avrai una vaga idea di quanto caldo ti farà entrare in bocca. E più in alto salirai nella scala di Scoville, più significativi saranno gli effetti collaterali.
La meccanica di queste gare è che ad ogni round, i peperoncini diventano sempre più forti e chiunque arrivi alla finale deve mangiare i peperoncini più piccanti il più velocemente possibile. C'è anche un altro tipo di competizione, come quella del Nagaland, in India, dove l'enfasi è sulla velocità piuttosto che sulla resistenza. I concorrenti hanno 20 secondi per mangiare quanti più peperoncini Naga (fino a 1.500.000 sulla scala di Scoville) possibile.
In questi concorsi, alcuni partecipanti hanno riportato allucinazioni dopo aver mangiato cibi piccanti nella gamma di 6 milioni di SHU, mentre concentrazioni più elevate possono causare vomito e conati di vomito e possono persino far svenire qualcuno.
Tuttavia, gli scienziati suggeriscono che ci vorrebbero circa 13 grammi di capsaicina pura per uccidere una persona di 70 kg: fortunatamente, nessun peperoncino si avvicina a questo livello di calore letale, quindi puoi sentirti al sicuro mangiando peperoncini senza preoccuparti di stipulare una polizza assicurativa sulla vita .

Per la gente comune, le unità Scoville che possiamo gestire dipenderanno dalla propria tolleranza individuale. Alcuni di noi possono sopportare il caldo, mentre altri preferiscono il mondo senza capsaicina dei peperoni zero SHU. E c'è chi arriva solo fino alla roulette russa dei peperoni di Padrón, in cui alcuni sono piccanti e altri no. Se stai solo immergendo le dita dei piedi nel mondo di Scoville, inizia sempre con peperoncini leggermente piccanti per determinare il tuo punto di riferimento, quindi fatti strada con le unità di calore Scoville fino a dove il tuo cuoricino ti porterà.

7.Chi ha il record mondiale di mangiare peperoncini piccanti?

Il suo nome è Gregory Foster, un californiano che è entrato nel Guinness dei primati di quest'anno per aver mangiato tre dei peperoncini più piccanti del mondo (Carolina Reaper) in soli nove secondi, il tempo più breve mai registrato. Oltre alla velocità nel mangiare, questo record riguarda la tolleranza alle spezie, che è sicuramente qualcosa da considerare se stai mangiando i peperoncini più piccanti del mondo.
In effetti, Foster non ha consumato solo tre Carolina Reapers per prendere il record, ne ha dovuto mangiare sei perché il suo primo tentativo si è concluso con un fallimento, poiché non ha finito di ingoiare tutti i peperoni prima che il tempo fosse scaduto. Al secondo tentativo, però, e con la bocca già riscaldata, Foster ha mangiato tutti e tre i Carolina Reaper in soli 8,72 secondi, battendo il precedente record stabilito dal canadese Mike Jack lo scorso anno, sempre con tre Carolina Reapers, ma in questa occasione prendendo leggermente più lungo per abbatterli: 9,72 secondi.


8. Non andrete mai a letto senza aver assaggiato un altro peperoncino

Come vedete, una volta capito come funziona la scala di Scoville e cosa misura, apprezzerete più profondamente il meraviglioso mondo dei peperoncini piccanti e di dove si inseriscono le vostre papille gustative. La scala di Scoville vi aiuterà anche a scegliere il pacchetto di semi di peperoncino perfetto da coltivare o per quel fanatico della salsa piccante nella vostra vita (e uno almeno lo conosciamo tutti). Inoltre, la scala Scoville offre un tesoro di bocconcini di informazioni per riempire i silenzi imbarazzanti ai pasti con i suoceri. Scommettiamo che vostro cognato non sa nemmeno che un peperoncino Trinidad Scorpion ha 1,2 milioni di UCS, ma siamo sicuri che sarà affascinato da queste informazioni.

Cliccate qui per scoprire tutti i i prodotti, dai semi ai preparati ai kit per coltivazione per i peperoncini!

 

Cosa stai cercando?